Il privato non è responsabile dei portici

Potrebbe interessarti
Il privato non è responsabile dei portici

Potrebbe interessarti
Potrebbe interessarti

Benvenuti sul sito dello Studio Pirrone, dal 1996 ci occupiamo di Amministrazione Condominiale e Immobiliare.

Vai ai Servizi
Servizi

Scegliete tra i Servizi a chi volete rivolgervi per il vostro quesito. 

 

Apri un Ticket
Ticket

Aprite un TICKET per ottenere il nostro supporto.

Video

Richiedete sul calendario un incontro video, singolo o di gruppo, utilizzando la nostra piattaforma semplificata che non richiede alcuna installazione e funzionante da qualsiasi dispositivo e sistema operativo (Vedi informazioni).

Accesso fornitori

Accesso Fornitori  

Sarete ricontattati al più presto!

 

FAQ

– Verificate tra le domande comuni se è presente la risposta al vostro quesito –

Si consiglia di comunicare con lo studio per iscritto, a mezzo mail attraverso il form contatti sul nostro sito o con messaggio WhatsApp (347 7267690). Ciò ci consentirà di tenere traccia di tutte le comunicazioni e di trasferirle o rispondervi in tempi rapidi.

E’ obbligatorio comunicare per iscritto i subentri nella proprietà o nella conduzione del vostro appartamento .

Vedi il modello per subentro proprietà o inquilino.

Potete richiedere un appuntamento direttamente dal nostro sito  www.studiopirrone.com/prenota scegliendo in autonomia il giorno e l’ora fra quelli disponibili. Riceverete conferma direttamente sulla vostra mail in tempi rapidi.

Potete inoltre richiedere un appuntamento telefonando allo studio: Tel. 051/62.33.187

 

In caso di danni da infiltrazioni d’acqua, il danneggiato dovrà essere indennizzato. Occorre pertanto stabilire la causa che ha generato l’infiltrazione (beni o impianti comuni, piuttosto che di  pertinenza privata). Accertata la causa dell’infiltrazioni, il soggetto danneggiante si farà carico del risarcimento dei danni. L’amministratore, ricevuta notizia di danni da infiltrazioni, si farà carico di denunciare l’accaduto alla compagnia di assicurazione, per ottenere, se spettante, il risarcimento.

Se volete ricevere tutte le comunicazioni, comprese le convocazioni di assemblee, a mezzo e-mail, senza addebito di costi di spedizione, dovete farne esplicita richiesta (solo se non ricevete ancora le comunicazioni a mezzo mail).

richiedi subito

Molte polizze condominiali prevedono il risarcimento dei danni  a fissi e infissi, in caso di furto o tentato furto. Nelle polizze condominiali non è previsto un indennizzo per gli oggetti asportati, nè per i danni cagionati dai ladri, al contenuto dell’abitazione. In tale malaugurata evenienza comunicare l’evento allo studio, che dopo aver verificato la presenza della copertura assicurativa, vi inviterà  a trasmettere la copia dalla denuncia alle autorità di polizia, per l’apertura del sinistro. Successivamente dovrete trasmettere allo studio foto dei danni subiti e fattura o nata spese per la riparazione.

Load More

– Tutte le FAQ –