Francesco Stagno

Geom. Francesco StagnoStudio Pirrone Amministrazione condominiale

p.iva 02930190794

    • Amministrazione condominiale
    • Consulenze e pareri in ambito condominiale e tecnico
    • Lavori Straordinari e manutenzioni in genere.
    • Riparazione rotture tubazioni/infiltrazioni
    • Informazioni tecniche
    • Rapporti con i fornitori (preventivi, contratti, interventi)

Vi invitiamo a verificare tra le faq e i moduli qui di seguito, potreste trovare la risposta al vostro quesito. Altrimenti compilate il form sotto per inviare una mail a Francesco Stagno


Riparazione impianti comuni

In caso di danni da infiltrazioni d’acqua, il danneggiato dovrà essere indennizzato. Occorre pertanto stabilire la causa che ha generato l’infiltrazione (beni o impianti comuni, piuttosto che di  pertinenza privata). Accertata la causa dell’infiltrazioni, il soggetto danneggiante si farà carico del risarcimento dei danni. L’amministratore, ricevuta notizia di danni da infiltrazioni, si farà carico di denunciare l’accaduto alla compagnia di assicurazione, per ottenere, se spettante, il risarcimento.

Le infiltrazioni di acqua possono avere varia origine. Le infiltrazioni possono essere causate dalla rottura di una tubazione condominiale (riscaldamento, acqua condotta, colonna di scarico), o di pertinenza privata (porzioni di tubazione situate oltre il punto di diramazione degli impianti comuni). Le infiltrazioni possono avere origine dal tetto del fabbricato. In ogni caso avvisare subito lo studio. E’ opportuno che il danneggiato prenda ogni precauzione per evitare l’aggravamento del danno (spostare o coprire oggetti che potrebbero danneggiarsi).

Comunica subito la presenza di una nuova infiltrazione.

In tal caso contattare il terzo responsabile per ripristinarne il regolare funzionamento (esempio per batteria esaurita).

La manutenzione e conduzione della centra termica è delegata al “terzo responsabile” al quale si consiglia, per una più veloce risoluzione del problema, di rivolgersi direttamente..

Potete rivolgervi anche allo studio, che provvederà, in tal caso, a girare la richiesta al terzo responsabile, con i normali tempi di evasione.

Il terzo responsabile è tenuto a fornire i propri recapiti anche per le urgenze, 24 ore al giorno e 7 giorni su 7.

Sul sito web del proprio condominio www.miocondominio.eu sono disponibili i recapiti dei manutentori abituali del condominio.

L’art. 1134 CC prevede che Il condomino che ha assunto la gestione delle parti comuni senza

autorizzazione dell’amministratore o dell’assemblea non ha diritto al rimborso, salvo che si tratti di spesa urgente. I presupposti dell’urgenza si sostanziano in un pericolo di danno imminente

che non consente di seguire le normali procedure per la formazione e l’attuazione della volonta’ del condominio

E’ consigliabile, in ogni caso, contattare l’amministratore (telefonata, mail o messaggio) che interverrà, oppure vi autorizzerà a intervenire direttamente. Le comunicazioni scritte sono preferibili al fine della corretta tracciabilità. In caso di mancata pronta risposta dell’amministratore, verificati i presupposti dell’urgenza (ad esempio persona bloccata in ascensore), il proprietario può richiedere direttamente l’intervento al manutentore.

La segnalazione di guasti su impianti comuni deve essere richiesta allo studio, possibilmente per iscritto, aprendo un ticket sul nostro sito da qui, oppure utilizzando il sito www.miocondominio.eu , sezione segnalazione guasti.

Specificare, in ogni caso: una sintetica descrizione del problema; il vostro numero di telefono da indicare al manutentore solo in caso di necessità

Load More

TUTTE LE FAQ

 

Alcuni modelli che potrebbero esservi utili

 

 

 

Guida_Bonus_Facciate

Detrazione per gli interventi finalizzati al recupero o restauro della facciata esterna degli edifici

Guida_Ristrutturazioni_edilizie

Regolamento di Polizia Urbana Comune di Bologna

 


SCRIVI UNA MAIL